Vivere da stranieri in aree fragili : l'immigrazione internazionale nei comuni rurali italiani

Natura: Monografia - Materiale testuale - Materiale a stampa
Descrizione: Vivere da stranieri in aree fragili : l'immigrazione internazionale nei comuni rurali italiani / a cura di Giorgio Osti e Flaminia Ventura. - Napoli : Liguori, 2012. - VIII, 248 p. ; 24 cm. - (Profili. Società, territorio e ambiente ; 25)
Sommario/Abstract: L'arrivo di migranti in aree fragili è controintuitivo. Queste aree infatti sono per definizione poco attraenti e quindi incapaci di suscitare flussi di immigrazione. Il fenomeno opposto, l'emigrazione; è stato il tratto distintivo di territori il cui lessico è tanto ampio quanto eloquente: aree di fuga, di esodo, spopolate, marginali, deboli, povere. Invece, anche queste stanno conoscendo la presenza permanente o temporanea di immigrati provenienti da paesi "extra-euro". Il testo raccoglie casi da nord a sud, utilizzando dati demografici ma soprattutto osservazioni dirette sulla vita quotidiana degli stranieri che vivono in aree minori. Ne esce un quadro dell'Italia inedito, ma ormai irreversibile. È probabile che le aree fragili saranno ripopolate da stranieri.
Collezione: [Fa parte di] Profili. Società, territorio e ambiente ; 25 [Vai al dettaglio]
Numeri: ISBN (13): 978-88-207-5886-8
Autore:
Osti, Giorgio -  [Responsabilità secondaria]
Ventura, Flaminia -  [Responsabilità secondaria]
Termine di thesauro:
Immigrazione
Sociologia rurale
Sviluppo locale
Classificazione:
[Classificazione Decimale Dewey] 304.82 - Fattori influenzanti il comportamento sociale. Movimento internazionale
Chiavi:
Società
Paese pubblicazione: Italia
Lingua: Italiano
ID scheda: 23094
Biblioteca Inventario Sezione Ubicazione Collocazione Note Stato Prenotazioni
Biblioteca INAPP 13224 CDS - Corrente CDS 02684 In prestito fino al 18/10/2020 Nessuna Prenota